Cerca

A chi si rivolge la chirurgia bariatrica?

La chirurgia bariatrica è una chirurgia specifica che fa parte della chirurgia generale e che si occupa dei pazienti obesi.

Perché un paziente venga reputato idoneo per un intervento di chirurgia dell' obesità per prima cosa si calcola il BMI (indice di massa corporea) in modo da poter catalogare il paziente in: sovrappeso, obesità di primo grado, obesità di secondo grado, oppure grave obeso. Il paziente idoneo è un paziente che ha un BMI pari o maggiore di 35.

La chirurgia bariatrica si rivolge soprattutto a persone che hanno comorbidità, cioè patologie associate all' obesità come: diabete, ipercolesterolemia, ipertensione, steatosi epatica, gotta.

In base al BMI e alle comorbidità del paziente, il chirurgo decide quale sia la tipologia di intervento più adatta. Gli interventi maggiormente effettuati sono: bendaggio gastrico, gastrectomia verticale, bypass gastrico e diversione biliopancreatica.

In base alla tipologia di intervento al quale si viene sottoposti è assolutamente consigliato fare alimentazione adatta e specifica secondo le linee guida nazionali e internazionali della chirurgia bariatrica e anche secondo le esigenze del paziente.